Report festambiente 2013

Si è conclusa la 4^ edizione di Festambiente laghi 2013; questa edizione   caratterizzata  dalla proposta di un menù particolarmente sfizioso, e da eventi collaterali di spessore ha centrato il suo obiettivo. Nonostante il freddo intenso delle prime tre serate, gli amici e i simpatizzanti di Legambiente, non si sono scoraggiati e hanno comunque assicurato la loro presenza. Il risultato economico non è stato brillante, ma non importa; la festa ha conquistato un suo spazio, il nostro circolo ha presentato i suoi progetti che sono stati particolarmente apprezzati, uno su tutti il “PARCO della GOLA del TINAZZO”.

Grande la soddisfazione nell’ascoltare i commenti degli ospiti a fine pranzo,  questo ci ha fatto capire che la strada intrapresa è sicuramente quella giusta. Anche nelle sagre di paese e alle festa in piazza, si può mangiare bene con un servizio eccellente, nelle prossime edizioni cercheremo di apportare ulteriori miglioramenti. Mangiare in compagnia è bello, mangiare anche bene è meglio.

Il concerto di Boris Savoldelli tenutosi nella splendida cornice del “PARCO della GOLA del TINAZZO”, nonostante il freddo ha saputo riscaldare gli animi dei numerosi spettatori presenti. La voce e la musica di Boris si sono fuse splendidamente con le suggestioni notturne create dalla location.

Goletta dei laghi la campagna nazionale di monitoraggio delle acque dei laghi italiani, ha fatto tappa sul Sebino in concomitanza  con la nostra festa. Come  sempre i media, giornali e tv,  hanno dedicato molto spazio all’evento con articoli sui giornali e servizi sui telegiornali locali.

Durante la tavola rotonda, dove abbiamo presentato i risultati dei  campionamenti fatti dal nostro laboratorio mobile, ci siamo confrontati con ospiti illustri ( Ato, Asl, Arpa, Consorzio dei laghi, Valcamonica servizi), ponendo l’accento sulle criticità che gravano sul lago d’Iseo prima fra tutte la mancata depurazione delle acque di scarico di mezza Valle Camonica. Abbiamo avuto rassicurazioni che i progetti di depurazione delle acque del fiume Oglio, nonostante le difficoltà dovute a mancanza di finanziamenti, continuano. La nostra vigilanza non si allenta; in autunno riprenderemo la battaglia, l’obiettivo di vedere finalmente la Valle Camonica depurata, rimane prioritario.

Risultati goletta dei laghi

http://www.legambientealtosebino.org/public/dati2013.doc

Rassegna Stampa

Add your Biographical Info and they will appear here.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.