detersivi

Utilizzo consapevole dei detersivi

I detergenti, una volta rappresentati dai soli saponi, comprendono oggi una vasta gamma di prodotti utili per la pulizia di superfici o il lavaggio di indumenti e sono utilizzanti in grande quantità, sia in ambito domestico, che industriale. Questi prodotti contengono dei composti chimici che, se presenti in grande concentrazione, possono essere dannosi per la salute umana e compromettere i delicati equilibri degli ecosistemi, a causa della loro tossicità intrinseca, della loro permanenza nell’ambiente e dell’alto potenziale di bio-accumulo. Per questi motivi è importante un utilizzo corretto e consapevole  di questi prodotti.

Per maggiori informazioni

http://www.legambientealtosebino.org/dblog/articolo.asp?articolo=431

E’quindi importante e necessario:

  1. attivare una forte sensibilizzazione dei consumatori nei confronti delle sostanze pericolose ed inquinanti contenute in questi prodotti.
  2. stimolare  spunti per riflessioni personali per migliorare i propri consumi, attivando scelte consapevoli che vadano nella direzione della salvaguardia dell’ambiente.

La scelta del detersivo

Nella scelta di un detersivo  è importante valutare bene, oltre alla sua efficacia, quali ingredienti contiene ed approfondire con quali materie è stato realizzato e con quali sostanze andiamo a lavare i nostri capi di abbigliamento e pulire la nostra casa. La stragrande maggioranza dei prodotti in commercio, soprattutto a livello di grande distribuzione, contiene molte sostanze tossiche.

Controllare gli ingredienti Questa legge è un’arma importantissima a favore del consumatore, che in questo modo ha la possibilità di controllare nel dettaglio che cosa sta utilizzando.

“La vita moderna, quella delle cosiddette società evolute, è ricca di controsensi e paradossi. È interessante notare in che modo si sia evoluta la concezione di “pulizia”. Fino ad un secolo fa (che è poi solo l’epoca dei nostri nonni) ci si faceva il bagno ogni 15 giorni, i vestiti duravano una settimana intera e quelli più pesanti (cappotti, mantelli, pantaloni pesanti..) addirittura non venivano mai lavati. In casa i pavimenti erano di terra battuta o mattoni sconnessi in campagna, di piastrelle porose in città. Il bucato grosso si faceva una volta al mese, con la cenere e tanto.. olio di gomito. Si viveva certo in un ambiente domestico molto più sporco di quello di oggi. Ma quanto più pulito era l’ambiente naturale? Nei fiumi si poteva nuotare e la loro acqua si poteva bere. Adesso le nostre case sono splendenti e sterili come ospedali. I nostri cesti dei panni sporchi sono sempre strapieni di roba “non sporca” da lavare. E il nostro pianeta è intossicato da tutti i prodotti che usiamo per lavare superfici e tessuti già puliti.

Questo comportamento è “eco-illogico”. Non è però possibile cambiare questo sistema, quindi cerchiamo compromessi accettabili. Una strada alternativa percorribile è sicuramente quella dell’utilizzo dei detersivi ecologici.

Le caratteristiche di un prodotto ecologico possono essere così sintetizzate:

• materie prime sicure e ottenute da fonti rinnovabili
• additivi selezionati e limitati all’indispensabile
• massima concentrazione.Non dimentichiamo però che la miglior difesa dell’ambiente sta

nella nostra “testa”, dobbiamo  conquistare quella “mentalità ecologica” che ci porterà a operare le scelte più giuste che vadano nella direzione della salvaguardia del nostro territorio.

Per questo motivo abbiamo organizzato per martedì 3 dicembre alle ore 20.30 presso la sala della ex biblioteca di Castro (edificio scuole elementari) , una serata dove presenteremo un’azienda di detersivi biologici che abbiamo selezionato, dopo aver testato alcuni loro prodotti.

Vi aspettiamo numerosi.

Saluti

SARNEGHERA

Rassegna Stampa

Add your Biographical Info and they will appear here.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *