festambiente

Festambiente è  uno dei luoghi dove si consolidano e  si realizzano progetti, che valorizzano attività di economia sociale e green economy dal basso, che rappresentano senza dubbio uno dei percorsi da seguire con maggiore incisività da parte di Legambiente nel prossimo futuro.

I festival in cantiere per il 2015   sono ad oggi oltre 40 e rappresentano, per circoli territoriali   per i  regionali, una delle iniziative di punta  in termini di contenuti e vertenze, condivisione e partecipazione, oltre che un importante mezzo per l’autofinanziamento.

Le Festambiente, sono diventate una campagna globale che narra bene i nostri temi, esprime chiaramente i nostri valori, e parla a tanti mondi e soggetti diversi anche  fuori dal nostro ambito specifico, utilizzando mezzi e linguaggi eterogenei e non scontati. Questa rete viva e fertile, non è solo l’area  più creativa dell’associazione, ma rappresenta un modo innovativo ed efficace di esprimere e comunicare il nostro ambientalismo. Un ambientalismo che presenta esempi tangibili di  cambiamento degli stili di vita, progetti e buone pratiche ecologiche, che denuncia con coraggio guasti e scempi ambientali che vengono perpetuati, ma che nello stesso tempo sa esprimere e raccontare la voglia di realizzare una società  più giusta, equa e desiderabile. Festambiente rappresenta quindi,  per noi,  un modo per raccontarsi, ma anche per comunicare meglio, per riflettere e divertirsi, presentando in un contesto particolarmente ricco di stimoli  e con uno spiccato radicamento territoriale, quelle che sono le principali idee guida, campagne  e progetti associativi.

Festambientelaghi 2015

Expo Milano 2015 lancia una serie di messaggi e propone riflessioni che non potranno lasciarci indifferenti.  A noi, inguaribili romantici, piace molto l’idea che questa esposizione universale si proponga anche come il veicolo per la promozione delle eccellenze locali. E allora, Festambientelaghi 2015 capita proprio a fagiolo; sarà l’occasione per un tuffo gastronomico nella tradizione culinaria Sebino – Camuna. Spazio quindi a piatti che rappresentano la nostra cultura, utilizzando materie prime di grande qualità, presentate dalle mani sapienti di due cuochi professionisti: Dario e Giovanni. Le patate viola, la polenta blù, il coregone alla piastra, la bottarga di lago, il silter, il fatulì, le biline, la salsiccia di castrato, ol furmai parat coi pom, e il farro di montagna sono alcuni degli ingredienti che useremo per stupirvi.

Ciao

SARNEGHERA

Rassegna Stampa

Add your Biographical Info and they will appear here.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.